Vaer Srl ha la propria sede a San Martino in Rio (RE), nel centro della Pianura Padana. Da più di 30 anni si occupa di costruzione di stampi per iniezione e stampaggio di materie plastiche. Oggi, grazie al brand Agojet, si è inoltre specializzata nella produzione e commercializzazione di componenti innovativi per l’installazione di recinzioni, continuando a offrire soluzioni su misura basate sulle esigenze del Cliente.

  /  News   /  INSTALLAZIONE FAI DA TE: 10 PASSAGGI PER UNA RECINZIONE PERFETTA

INSTALLAZIONE FAI DA TE: 10 PASSAGGI PER UNA RECINZIONE PERFETTA

Hai bisogno di una recinzione e decidi di procedere a un’installazione fai da te senza l’aiuto di un professionista? Nonostante ti possa sembrare una pratica banale, ci sono alcuni aspetti da tenere in considerazione. Vediamo insieme tutti i passi da seguire e qualche piccolo segreto del mestiere.

1. Attenzione ai confini

In Italia ci sono specifiche normative che regolano la realizzazione di recinzioni. Informati dall’ente preposto per la tua zona su eventuali autorizzazioni da richiedere e vincoli in atto nella tua area.

Fai anche attenzione ai confini: comprendi se ci sono eventuali distanze da mantenere per evitare di incorrere in sanzioni o rovinare il rapporto con i tuoi vicini di casa.

2. Analizza l’esigenza per cui vuoi installare la recinzione

Vuoi semplicemente delimitare il perimetro del tuo giardino o del tuo orto? Devi creare un recinto per i tuoi animali domestici? Vuoi tenere fuori animali indesiderati come caprioli o cinghiali?

A seconda dell’uso che farai della tua recinzione dovrai tenere conto di diversi fattori per ottenere una corretta tenuta, tra cui:

  • Altezza necessaria per la recinzione (vedi l’approfondimento di seguito).
  • Eventuale interramento della rete
  • Tipologia e dimensioni della rete
  • Lunghezza e diametro del palo
Un approfondimento sull’altezza

Ricorda! Ogni altezza ha il suo inserto:

  • Agojet Torx d.38/T30: per recinzioni fino a 1,20 mt di altezza
  • Helitorx d.38: per recinzioni fino a 1,50 mt di altezza
  • Helitorx T35: per recinzioni fino a 1,80 mt di altezza
  • Helitorx d.48 e il sistema Palohelixe d.48 e d.60: per recinzioni oltre 1,80 mt di altezza

Inoltre fino a 1,20 mt di altezza, l’inserto è facilmente installabile anche senza avvitatori, ma utilizzando la nostra chiave manuale. Per altezze superiori ti consigliamo sempre il supporto di un professionista che ti possa aiutare nell’installazione grazie ai nostri avvitatori speciali. 

3. Testa il terreno di installazione

Per utilizzare i nostri inserti dovrai avere un terreno argilloso, compatto o con scarse tracce di ghiaia o sassi. Anche se pensi di conoscere alla perfezione il suolo nella tua area, investi qualche minuto nel testarne la composizione. Lo puoi fare semplicemente con piccoli fori da 20-25 mm lungo il perimetro di installazione, realizzabili anche con un banale tubo.

Presta quindi attenzione: se il tuo suolo si presenta prevalentemente ghiaioso, sassoso o con numerose radici, l’installazione senza cemento non può essere possibile, in quanto questi terreni non garantiscono la corretta tenuta dell’inserto.

4. Fai uno schizzo della tua realizzazione

Prendi un foglio e abbozza uno schizzo quanto più preciso del perimetro dell’area da recintare. Così facendo potrai identificare:

  • Il numero di pali necessari, tenendo conto che normalmente la distanza tra un palo e l’altro è di due metri;
  • Il numero di angoli, per stabilire quante saette ti possono servire. Calcola inoltre che ogni 25 metri lineari è buona norma installare un’ulteriore saetta.
  • I metri di rete che ti occorrono.

Attenzione: questo è un passaggio particolarmente delicato! Per essere sicuro di non dimenticarti nulla, lo staff di Agojet mette a tua disposizione un tecnico che, in base alle tue esigenze, potrà redigerti un preventivo gratuito in pochi giorni comprendente tutto il materiale necessario per la tua recinzione. Ti basterà fornirci informazioni sulla metratura del tuo perimetro e sul numero di angoli o eventuali cancellate.

5. Inizia la tua installazione: traccia il perimetro e posiziona gli inserti

A questo punto sei pronto per tracciare il perimetro. Ti consigliamo di posizionare già gli inserti nei punti esatti di installazione, in modo tale da velocizzare i tuoi prossimi passaggi.

6. Fai i pre-fori

Gli inserti Agojet necessitano di pre-foro. Cos’è? Un piccolo buco nel terreno che puoi effettuare con un trapano elettrico e una punta prolungata da muratore oppure anche semplicemente con lo stesso tubo utilizzato nella fase precedente. Ti serve per due ragioni:

  • Testare il terreno: se hai scelto di proseguire con l’installazione sai che il tuo è un terreno adatto, ma magari nel punto esatto in cui devi avvitare l’inserto c’è una radice o un sasso. Il pre-foro ti permette di individuarlo e poterti spostare di qualche centimetro per evitare l’ostacolo.
  • Creare una guida per l’avvitamento dell’inserto in modo tale da procedere lisci come l’olio.

7. Se necessario, bagna il terreno

Vedi che il terreno è molto secco e fai fatica a forarlo? Per rendere l’installazione più agevole bagnalo con un po’ d’acqua.

Ma attenzione! Non bagnare tutta la superficie di installazione: otterresti solamente un terreno più molle, andando a inficiare negativamente sul consolidamento dell’inserto. Versa un po’ d’acqua (uno o due bicchieri) solamente all’interno del pre-foro.

Segreto #1: se vedi che l’attrito è ancora forte, aggiungi all’acqua un po’ di sapone. L’inserto scivolerà che è una meraviglia!

 

8. Avvita gli inserti

A seconda del numero di pali che hai previsto per la tua recinzione hai due possibilità:

Per piccole quantità (fino a un massimo di 30 pali):

Puoi utilizzare la nostra chiave manuale, provvista di una livella sulla sommità per garantire un inserimento dell’inserto a bolla rispetto al terreno.

Per quantità superiori:

Se hai più di 30 pali, lo strumento migliore per la tua installazione è Av-Torx, il nostro avvitatore elettrico a basso numero di giri studiato appositamente per l’inserimento degli inserti nel terreno.

Anche in questo caso non dovrai preoccuparti della corretta installazione: sulla parte superiore di AV-Torx c’è una pratica bolla che ti permetterà di inserire il sottopalo nel terreno in maniera perfettamente perpendicolare.

Attenzione! Per svolgere questa operazione ti dovrai far aiutare: Av-Torx deve essere sorretto da due persone.

Segreto #2: se vedi che hai avvitato troppo o troppo poco un inserto, regola la profondità con la chiave manuale così da rendere la recinzione perfettamente lineare.

 

9. Posiziona pali e saette

A questo punto puoi procedere con l’inserimento dei pali negli inserti.

Segreto #3: prepara già il tuo palo con incastrato il tappo di chiusura dell’inserto. In questo modo risparmierai tempo col prossimo passaggio, non dovendo far scivolare l’accessorio per tutto il palo e richinarti a chiuderlo.

Installa poi le saette. Dovrai posizionarle:

  • in ogni angolo – due saette, una in una linea e una a 90°
  • e una ogni 25 metri lineari, dove finisce la rete.

Il loro scopo è quello di irrobustire la tenuta della tua recinzione ed evitare che si pieghi verso l’interno. Per maggiori informazioni e una corretta installazione clicca qui.

10. Installa gli accessori e tira la rete

Completa la tua installazione con gli accessori della linea Agojet:

  • Tappi di chiusura degli inserti per consentire un perfetto fissaggio del palo
  • Tappi di chiusura dei tubi per evitare infiltrazioni di acqua o altri materiali nel palo che li potrebbero danneggiare.
  • Boccole per un corretto fissaggio della rete

A questo punto sei pronto per posare la rete che hai scelto. Ricorda che il sistema Agojet ti lascia la massima libertà di scelta sul tipo di rete e sulla misura delle maglie.

Fai solamente attenzione alle reti ombreggianti. Questo vale per tutti i tipi di installazione, con o senza cemento: questo tipo di rete infatti è soggetta all’effetto vela, cioè crea resistenza quando investita dal vento. La conseguenza è un danneggiamento molto evidente della recinzione, con piegamento di pali e possibile rottura della rete.

 

Hai dei dubbi o delle curiosità sul nostro sistema? Non esitare a contattarci!

Post a Comment

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. In ullamcorper dolor sit.

i